Ultimo aggiornamento 2/05/2014

6. Aspetto della pagina del pagamento

ASPETTO: Configurare la pagina di pagamento in modo che rifletta il nostro marchio e le esigenze dei clienti al momento del pagamento, terminando con un imbuto d'acquisto coerente e aumentando la conversione.

Esistono due tipi di informazioni sulla pagina del pagamento ospitata:
  • Informazioni statiche (ad es. il logo)
  • Informazioni sui dati del pagamento (ad es. riferimento ordine, campi in cui il cliente immette i dati della carta, ecc.)
Le informazioni statiche provengono dal layout comune del sistema o da una pagina specifica di modello del venditore. Il sistema aggiunge i dati del pagamento per ogni transazione in modo dinamico. È possibile personalizzare la pagina di pagamento applicando un HTML e CSS personalizzato ai contenuti. Basta semplicemente dirci dove inserire la "ZONA DI PAGAMENTO" responsabile del pagamento nella pagina.

HOSTING SICURO: PostFinance offre l'hosting sicuro per il modello della pagina di pagamento, che consente di mantenere la conformità allo standard PCI.

Nota: se non si desidera personalizzare la pagina di pagamento, è possibile ignorare la seguente sezione di personalizzazione del modello di demo.

6.1 Modello di Responsive Payment Page PostFinance

Il nostro modello di pagina di pagamento completamente responsiva è la soluzione perfetta e più semplice per le esigenze dei tuoi clienti nell’online shopping. Garantisce una conversione ottimizzata su dispositivi desktop e mobili.

  • Per attivare il modello di Responsive Payment Page PostFinance dal back office di PostFinance, vai a Configurazione > Modello > Selettore modello e fai clic su “Attiva” la Responsive Payment Page.
  • Per personalizzare il template con il tuo logo, vai a Configurazione > Modello > File Gestione file e carica il logo che hai nominato: “logo.png”.

6.2 Modifica e carica il tuo modello personalizzato

Inizia scaricando il file sorgente del modello della pagina di pagamento responsiva di PostFinance in basso, quindi personalizzalo liberamente adattandolo alle esigenze specifiche del tuo marchio. Il modello può essere progettato interamente in base alle proprie esigenze, lasciando solo un’area libera sulla pagina che sarà completata dal nostro sistema. Puoi anche salvare il tuo modello di pagina e i tuoi file sul nostro ambiente protetto, da noi chiamato “modello statico”.

Download del modello per le pagine di pagamento di e-Commerce

I nostri modelli supportano i browser sia dei desktop che dei dispositivi mobili. È possibile usarli così come sono oppure personalizzarli, per adattarli alle proprie esigenze. È sufficiente adattare i diversi valori con i file modello css per ottenere la pagina desiderata.

Oltre a personalizzare i file css forniti, puoi anche completare l’HTML aggiungendo le tue informazioni di intestazione e piè di pagina. Consulta il Capitolo 6.2.2 per ulteriori informazioni. Per motivi di sicurezza, non applicare dati o file esterni non autorizzati; tutti i file e i dati devono essere caricati in Gestione file per poter essere utilizzati. Una volta completato, seguire questa procedura per scaricare e applicare gratuitamente i modelli:

  1. Scaricare il  file zip.  
  2. Per attivare i modelli statici, dal Back Office selezionare Configurazione > Modello > Configurazione avanzala > Consenti l'utilizzo di un modello dinamico) > Sì.
  3. Per caricare i vari file inclusi nel file zip (non nella cartella), selezionare Configurazione > Modello > File manager.
  4. Per selezionare il proprio Modello predefinito esercente per l'e-Commerce, selezionare Configurazione > Modello > Selezione modello.

IMPORTANTE: 

  • Il nostro modello della pagina di pagamento responsiva richiede che i metodi di pagamento vengano visualizzati in ordine verticale. Inviare il parametro aggiuntivo PMLISTTYPE=2 per effettuare ciascuna transazione.
  • Se non si intende personalizzare la pagina di e-Commerce, fermarsi qui. Per maggiori informazioni sulla personalizzazione della pagina di e-Commerce con il nostro modello, passare alla sezione successiva.
  • La piattaforma supporta diversi modelli. È possibile ignorare il modello predefinito per ogni qualsiasi transazione e selezionarne uno specifico applicando il parametro "TP" nella richiesta POST (TP=<nome completo del file HTML inclusa l'estensione>).

Personalizzazione intensa: progettazione della pagina di pagamento

Oltre a personalizzare i file css, è possibile completare il file HTML aggiungendo la propria intestazione e pie' di pagina. Per maggiori informazioni, consultare il Capitolo 6.2.2. Per questioni di sicurezza, non usare dati/file esterni non autorizzati. Tutti i file e i dati devono essere caricati in File Manager per essere usati.

6.2.1 Campi nascosti

Il seguente campo nascosto serve a trasmettere l'URL della pagina del modello:

<input type="hidden" name="TP" value="">

Campo
Descrizione
TP Nome di file del modello ospitato da PostFinance.

6.2.2 Zona di pagamento

La pagina del modello dinamico può essere progettata in base alle proprie preferenze. L'unico requisito è che deve contenere la stringa "$$$PAYMENT ZONE$$$" ad indicare il punto in cui il modulo e-Commerce può aggiungere dinamicamente i campi. Pertanto, deve contenere almeno:

<html>
$$$PAYMENT ZONE$$$
</html>

Importante

Non utilizzare tag BASE, frame o tag FORM per incapsulare la stringa $$$PAYMENT ZONE$$$.

6.2.3 Fogli di stile

È possibile personalizzare l'aspetto delle pagine di pagamento aggiungendo alla pagina del modello i fogli di stile.

Abbiamo definito una classe per i vari tipi di tabelle e celle nelle tabelle e una classe per i pulsanti di inoltro. È necessario aggiungere il seguente blocco di codice tra i tag <head></head>, nonché modificare le proprietà delle classi per adattarle all'aspetto del sito (v. ad esempio la pagina di modello descritta sopra):

<style type="text/css">
<!--
td.ncolh1 {background-color : #006600; color : yellow; font-family : verdana}
td.ncoltxtl {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : right; font-weight : bold}
td.ncoltxtl2 {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : right; font-weight : bold}
td.ncoltxtr {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : left; font-weight : bold}
td.ncoltxtc {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : center; font-weight : bold}
td.ncolinput {background-color : #ffffcc; color : black}
td.ncolline1 {background-color : #ffffff; color : black}
td.ncolline2 {background-color : #ffffcc; color : black}
input.ncol {background-color : #006600; color : white}
td.ncollogoc {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : center; font-weight : bold}
table.ncoltable1 { background-color: #ffffcc;   }
table.ncoltable2 { background-color: #ffffcc;  border-width : medium; border-color : green; }
table.ncoltable3 { background-color: #ffffcc;   }
-->
</style>

Quando si immettono le proprie istruzioni per il layout, è necessario rispettare la sintassi del foglio di stile CSS. Si consiglia di provare su vari browser, poiché le modalità di gestione dello stile possono essere molto diverse.

6.3 Modello dinamico

La pagina del modello dinamico permette di personalizzare il design delle pagine di pagamento in modalità molto più avanzata rispetto al modello statico.

Quando si utilizza una pagina di un modello dinamico, si progetta la propria pagina di modello e il sistema completa soltanto un'area nella pagina. È necessario inviarci l'URL del modello nei campi nascosti per ogni transazione.

Tenere presente che l'utilizzo di una pagina di modello dinamico comporta una richiesta aggiuntiva del sistema di ricerca della pagina del modello. Il processo di pagamento dura quindi di più.

Importante

Per risultare conformi allo standard PCI-DSS più recente, è necessario ospitare il modello (e i rispettivi file) in un ambiente con la certificazione PCI più elevata.


6.3.1 Campi nascosti

Il seguente campo nascosto serve a trasmettere l'URL della pagina del modello:

<input type="hidden" name="TP" value="">

Campo
Descrizione
TP URL della pagina del modello dinamico del venditore (la pagina deve essere ospitata dal venditore). L'URL deve essere assoluto (contenere l'intero percorso) e non può essere relativo. Non specificare nessuna porta nell'URL; accettiamo soltanto le porte 443 e 80. Tutti i componenti inclusi nella pagina del modello devono avere anche un URL assoluto.

6.3.2 Zona di pagamento

La pagina del modello dinamico può essere progettata in base alle proprie preferenze. L'unico requisito è che deve contenere la stringa "$$$PAYMENT ZONE$$$" ad indicare il punto in cui il modulo e-Commerce può aggiungere dinamicamente i campi. Pertanto, deve contenere almeno:

<html>
$$$PAYMENT ZONE$$$
</html>

Importante

Non utilizzare tag BASE, frame o tag FORM per incapsulare la stringa $$$PAYMENT ZONE$$$.

6.3.3 Comportamento dinamico

La stessa pagina di modello può essere utilizzata per tutti gli ordini oppure può essere generata dinamicamente dall'applicazione del venditore in base agli altri parametri.

Per generare dinamicamente la pagina del modello, il venditore può scegliere se creare una pagina specifica per l'ordine il cui URL viene trasmesso nei campi nascosti oppure se usare un URL fisso ma restituire un risultato ottenuto dal numero di ordine. Affinché ciò sia possibile, il sistema aggiunge i dati principali del pagamento – incluso il numero di riferimento dell'ordine del venditore (cfr. Elaborazione dopo il pagamento) – quando recupera la pagina di pagamento:

Richiesta HTTP = url_page_template ?ORDERID=...&AMOUNT=...&CURRENCY=…

6.3.4 Fogli di stile

È possibile personalizzare l'aspetto delle pagine di pagamento aggiungendo alla pagina del modello i fogli di stile.

Abbiamo definito una classe per i vari tipi di tabelle e celle nelle tabelle e una classe per i pulsanti di inoltro. È necessario aggiungere il seguente blocco di codice tra i tag <head></head>, nonché modificare le proprietà delle classi per adattarle all'aspetto del sito (v. ad esempio la pagina di modello descritta sopra):

<style type="text/css">
<!--
td.ncolh1 {background-color : #006600; color : yellow; font-family : verdana}
td.ncoltxtl {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : right; font-weight : bold}
td.ncoltxtl2 {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : right; font-weight : bold}
td.ncoltxtr {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : left; font-weight : bold}
td.ncoltxtc {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : center; font-weight : bold}
td.ncolinput {background-color : #ffffcc; color : black}
td.ncolline1 {background-color : #ffffff; color : black}
td.ncolline2 {background-color : #ffffcc; color : black}
input.ncol {background-color : #006600; color : white}
td.ncollogoc {background-color : #ffffcc; color : black; text-align : center; font-weight : bold}
table.ncoltable1 { background-color: #ffffcc;   }
table.ncoltable2 { background-color: #ffffcc;  border-width : medium; border-color : green; }
table.ncoltable3 { background-color: #ffffcc;   }
-->
</style>

Quando si immettono le proprie istruzioni per il layout, è necessario rispettare la sintassi del foglio di stile CSS. Si consiglia di provare su vari browser, poiché le modalità di gestione dello stile possono essere molto diverse.

6.3.5 Prestazioni

Il nostro sistema è configurato con un timeout di 5 secondi affinché la richiesta recuperi la pagina del modello dinamico del venditore.

Rivolgersi al nostro team Assistenza clienti, Tel. +41 (0)848 38 24 23, E-Mail: merchanthelp@postfinance.chper modificare il timeout (HTTPTimeOut).

Se si verifica un timeout, il sistema utilizza il modello statico del venditore.

Se non è configurato nessun modello statico, il sistema utilizza il modello statico di PostFinance come ultima risorsa.

Il campo HTTPTimeOut incide sia sulle richieste di modello dinamico che sulle richieste di feedback dopo il pagamento (vedere Richieste dirette di feedback (post-pagamento)). Di conseguenza, se il venditore decide di modificare il timeout ad esempio su 15 secondi, anche il timeout della richiesta di feedback aumenta a 15 secondi.

Per ogni ordine, il sistema esegue una richiesta di recupero della pagina del modello dinamico. In presenza di volumi elevati di transazioni o di una grande pagina di modello (ad es. la pagina del modello dinamico contiene molte immagini), queste richieste HTTP possono durare a lungo. In presenza di volumi elevati di transazioni, rivolgersi al nostro team Assistenza clienti per una soluzione.

6.4 Modello mobile

È possibile ottimizzare la visualizzazione della pagina del pagamento sui dispositivi mobili (smartphone, tablet, ecc.) applicando una pagina del modello, arricchita con fogli di stile, come spiegato nei capitoli successivi.

6.4.1 Parametri di layout

Di seguito vengono riportati i campi che è possibile personalizzare fornendo i dettagli in una richiesta:

<input type="hidden" name="TITLE" value="">
<input type="hidden" name="BGCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="TXTCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="TBLBGCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="TBLTXTCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="BUTTONBGCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="BUTTONTXTCOLOR" value="">
<input type="hidden" name="LOGO" value="">
<input type="hidden" name="FONTTYPE" value="">

Campo

Descrizione

Valore predefinito

TITLE Titolo di pagina Title
BGCOLOR Colore di fondo white
TXTCOLOR Colore testo black
TBLBGCOLOR Colore di fondo delle colonne a destra white
TBLTXTCOLOR Colore di testo delle colonne a destra black
BUTTONBGCOLOR Colore di fondo del pulsante n/d
BUTTONTXTCOLOR Colore di testo del pulsante black
LOGO

URL/nome di file del logo da visualizzare nella pagina del pagamento

https://e-payment.postfinance.ch/images/merchant/[PSPID]/[immagine]

-
FONTTYPE

Famiglia di caratteri

Verdana

6.4.2 Modello

Il seguente campo nascosto serve a trasmettere l'URL della pagina del modello:

<input type="hidden" name="TP" value="">

Campo Descrizione
TP

URL della pagina del modello dinamico. L'URL deve essere assoluto (contenere l'intero percorso) e non può essere relativo. Tutti i componenti inclusi nella pagina del modello devono avere anche un URL assoluto.

Importante: Per garantire la conformità con i più recenti PCI-DSS (2015), è necessario ospitare le voci modello utilizzate nella pagina dei pagamenti in un ambiente con la certificazione PCI più elevata. Pertanto si raccomanda di ospitare i file con PostFinance.

Zona di pagamento

La pagina del modello può essere progettata in base alle proprie preferenze. L'unico requisito è che deve contenere la stringa "$$$PAYMENT ZONE$$$" ad indicare il punto in cui il modulo e-Commerce può aggiungere dinamicamente i campi. Pertanto, deve contenere almeno:

<html>
$$$PAYMENT ZONE$$$
</html>

Vedere i  modelli di esempio per trarre ispirazione dai modelli creati da noi oppure semplicemente per creare modelli personali basati sui nostri modelli.

6.4.3 Fogli di stile (css)

Per semplificare la gestione e la comprensione di CSS, abbiamo diviso il modello CSS in quattro parti principali:

 

Intestazione

Questo stile consente di modificare l'intestazione della pagina dei pagamenti, come illustrato di seguito:

Elemento/i

- Parte del lucchetto

.securedBG
{
background: #797979;
}
.secured
{
padding: 8px 20px 0px 40px;
color: #ffffff;
width: 235px;
margin: 0 auto;
background: url("lock.png") 5px no-repeat #797979;
height: 30px;
}

- Riepilogo ordine

table.ncoltable1
{
width: 100%;
margin: 0 auto;
min-width: 300px !important;
}
td.ncoltxtl
{
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
font-size: 14px;
background-color:#ffffff;
text-align : left !important;
font-weight : bold !important;
vertical-align:bottom;
}
td.ncoltxtr
{
text-align: left;
font-weight: normal;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
font-size: 14px;
background-color:#ffffff;
}

 

Dettagli del pagamento

Questo stile permette di personalizzare la sezione relativa ai dettagli del pagamento, come illustrato di seguito:

td.ncolinput
{
text-align: left;
font-weight: normal;
font-size: 14px;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
display: block;
box-shadow: none !important;
}
input.ncol
{
background-color: #ffffff;
height: 40px;
font-size: 14px;
text-align: center;
padding: 0px;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
margin: 0 35px 20px;
border-bottom: 1px solid #999999;
border-radius: 0px;
-webkit-appearance: none !important;
-webkit-border-radius: 0 !important;
}
td.ncoltxtl2
{
text-align: left;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
white-space: nowrap;
display: block;
font-size: 14px;
background-color:#ffffff;
}

 

Piè di pagina

Questo stile consente di impostare il piè di pagina della pagina dei pagamenti:

Elemento/i

td.ncollogoc
{
text-align: center;
font-weight: normal;
font-size: 14px;
padding: 2px;
vertical-align: top !important;
}
td.ncollogoc IMG
{
width: 90px;
height: 55px;
margin-right: 4px;
}
.ncollogoc td .ncol
{
width: auto;
padding-right: 10px;
padding-left: 10px;
cursor:pointer;
}
.ncollogoc input.ncol
{
margin-top:10px !important;
-webkit-appearance: none !important;
-webkit-border-radius: 0 !important;
}

 

Sezione relativa allo stato del pagamento

Questa sezione consente di personalizzare l'aspetto della pagina di stato del pagamento, come illustrato qui:

Elemento/i

td.ncoltxtc
{
background-color:#ffffff;
color:#999999;
padding: 0px;
text-align: left;
font-weight: normal;
font-size: 14px;
border-top: 0px solid #ffffff;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
}
td.ncoltxtc h3
{
text-align: center;
font-weight: normal !important;
padding: 5px;
font-family: open-sans ,Verdana,sans-serif;
}
td.ncoltxtmessage
{
background-color: #ffffff;
color: #999999;
text-align: left;
font-weight: normal;
}

 

La pagina risultante potrebbe avere il seguente aspetto:

6.4.4 Pagine di esempio

Per iniziare, abbiamo creato due pagine.

La prima è una versione che si può prendere ad esempio:

https://e-payment.postfinance.ch/ncol/StandardMobileTemplate.htm

Si può anche utilizzare la seguente versione "spoglia" come base per la creazione di un modello:

https://e-payment.postfinance.ch/ncol/StandardMobileTemplate_generic.htm

Questi due modelli sono disponibili qui in formato compresso scaricabile insieme a file aggiuntivi (caratteri e immagini).

6.5 Template File Manager

Template File Manager consente di gestire facilmente i modelli e i vari file ad essi associati.

Per iniziare a usare File Manager, accedere al proprio account PostFinance, quindi aprire "Configurazione" > "Modello" > "File Manager".

Importante
Non è possibile usare simultaneamente i file precedentemente caricati da PostFinance e i file caricati con File Manager nella propria integrazione.
Quindi, se sono presenti file caricati da PostFinance in passato, caricare di nuovo questi file personalmente, utilizzando File Manager.

6.5.1 Caricamento di file modello (template)

Sotto "Carica file modello", selezionare il pulsante "File..." per cercare i file che si desidera caricare. È possibile caricare Javascripts, html, css e immagini (.css, .jpg, .jpeg, .gif, .png, .html, .js), con un massimo di 7 MB a file, e 10 MB in totale.

Effettuare la selezione e confermare.

6.5.2 Controllo e gestione dei file caricati

Al termine del caricamento, i file appariranno nella stessa pagina nella sezione "File caricati".

I file presenteranno prima lo stato "Convalida", durante il quale vengono eseguiti alcuni necessari controlli di sicurezza/antivirus.

I file potranno essere usati quando lo stato passa a "Convalidato".

Fare clic sul pulsante di aggiornamento  per verificare l'attuale stato dei file / fare clic sul pulsante di eliminazione  per eliminare il file in modo permanente.

Un file assumerà lo stato "Rifiutato" se non passa il controllo di sicurezza. Ciò può essere dovuto a un virus o, ad esempio, se l'estensione del file è errata. 

6.5.3 Integrazione

Nei modelli si fa riferimento ai file caricati con un codice che segue questa struttura: $$$TP RESOURCES URL$$$/[nome file].

Se tuttavia si desidera usare una risorsa in un file CSS, fare riferimento al seguente codice: "./[nome file]

Esempio:

Per fare riferimento al modello caricato nella propria integrazione e-Commerce, si invia il nome file del modello con il parametro "TP".

Esempio: TP=mytemplatefile.html

Quando è presente un'integrazione di base e-Commerce con un logo in cima alla pagina, occorre fare riferimento al logo caricato inviando il nome file insieme al parametro "LOGO".

Esempio: LOGO=mycompanylogo.png

6.6 Controllo di sicurezza del modello

Per proteggere i clienti da attività fraudolente, come la manipolazione dei dati riservati della carta di credito (numero di carta, codice CVC), sono disponibili diversi controlli di sicurezza per il modello per venditori.

Nella pagina Informazione tecniche, scheda "Parametri globali di sicurezza", sezione "Modello", è possibile configurare le seguenti impostazioni:

  • Abilita controllo JavaScript sul modello
    È possibile attivare questa funzione per rilevare l'utilizzo di Javascript sulla pagina del modello. Se si rileva Javascript, il modello viene bloccato e al suo posto viene utilizzato il modello predefinito.
  • Consenti l'utilizzo di un modello dinamico (facoltativo, dipende dall'abbonamento sottoscritto)
    Se si seleziona "Consenti l'utilizzo di un modello dinamico", è necessario configurare il campo Trusted website host name (nome host del sito Web attendibile) che ospita il campo del modello dinamico. Il campo può contenere diversi host Web, separati da punto e virgola, che però devono contenere l'URL completo. Esempio: http://www.website.com/. È possibile escludere le directory secondarie, in modo che sia sufficiente configurare http://www.website.com come host Web attendibile se il modello dinamico è http://www.website.com/templates/nl/template1.htm.

    Inoltre, è possibile configurare uno o più URL di modelli dinamici attendibili, separati da punto e virgola, nel campo Trusted dynamic template url (URL modello dinamico attendibile).

Se in una transazione viene trasmesso un modello dinamico ma i modelli dinamici non sono consentiti, il modello viene bloccato e il sistema utilizza invece il modello statico.
In assenza di modelli statici configurati oppure, viene utilizzato il modello PostFinance predefinito. Per impostazione predefinita, le opzioni "Abilita controllo JavaScript sul modello" sono attivate.

6.7 Blocchetto dell'ambiente sicuro

L'URL usato per collegare il cliente alla piattaforma si basa su un protocollo sicuro (https). Tutte le comunicazioni tra la nostra piattaforma e-Commerce e il cliente sono crittografate in modo sicuro.

È possibile tuttavia che il lucchetto piccolo sul browser, che indica al cliente che il sito è sicuro, non venga visualizzato qualora alcuni elementi (ad es. le immagini) nella pagina del modello non siano posti su un server sicuro oppure se alcuni frame nella schermata mostrano pagine non provenienti da siti sicuri.

Anche se le comunicazioni sull'elaborazione del pagamento sono crittografate, la maggior parte dei browser non riconosce una connessione sicura ad eccezione del caso in cui tutti gli elementi sullo schermo, incluse le immagini, l'audio, ecc., provengano da siti sicuri.

I venditori che non hanno un sito sicuro devono tenere a mente quanto segue:

  1. Non utilizzare frame per le pagine di pagamento: è possibile aggiornare tutta la schermata con una pagina di modello che faccia sembrare che si utilizzino i frame oppure consentire l'elaborazione del pagamento in una nuova finestra.
  2. non collegare file alla pagina del modello (tag <link>) utilizzata per la pagina del pagamento. Utilizzare invece i tag <style> e <script> per includere stili e script nella pagina di modello.
  3. Verificare che le immagini nel modello siano salvate su un server sicuro (la pagina del modello può trovarsi su un server non sicuro, a differenza delle immagini). È disponibile l'hosting di questi elementi (vedere le opzioni di hosting delle immagini nel proprio account).

6.8 Uso della pagina di pagamento in Iframe

IFrame consente di integrare una pagina Web esterna (ad esempio la pagina del pagamento) nel sito Web dell'URL, pur mantenendo l'URL nel browser.

L'IFrame del contesto tuttavia ha anche notevoli svantaggi:

  • Dato che l'URL è l'URL del venditore, può trattarsi di un semplice http (anziché https) ed è possibile che l'icona del blocchetto non venga visualizzata nel browser. Questo potrebbe indurre i clienti a dubitare sulla sicurezza del negozio online.
  • Alcuni metodi di pagamento (ad esempio Giropay, Sofort, Bancontact/Mister Cash e PayPal) usano il reindirizzamento, compromettendo il layout e/o causando problemi di navigazione.

Di conseguenza, PostFinance non consiglia IFrame, il cui eventuale utilizzo è di responsabilità dell'utente. PostFinance consiglia vivamente di utilizzare invece un modello dinamico.

Se si desidera comunque integrare IFrame, si consiglia di seguire alcune regole:

  • Utilizzare IFrame soltanto nella pagina di scelta del metodo di pagamento (e successive)
  • Usare i popup per i metodi di pagamento esterni laddove possibile, per garantire la visibilità di applicazioni Web di terzi.